News
IoT - Industria 4.0 - Realtà aumentata

Bluetooth-blueborn-IoT-hacking

I ricercatori della società Armis Labs, che si occupa della sicurezza in ambito Internet of Things (IoT), hanno scoperto un nuovo malware, BlueBorne, che attacca i dispositivi attraverso il Bluetooth. Oltre cinque miliardi di dispositivi a livello mondiale sono a rischio. BlueBorne consente agli hacker di prendere il controllo dei dispositivi, di accedere a dati aziendali e alle reti e di diffondere il malware ai dispositivi adiacenti.

iPoi intelligent point of interest

L’iPoi nasce come apparecchiatura che permette di geolocalizzare device senza utilizzare il GPS. Con opportune app sviluppate da ISI Solutions, è possibile riconoscere quando un device, quale smartphone, tablet, smartwatch o occhiale a realtà aumentata entra nell’intervallo di copertura dell’iPoi con un raggio d’azione minimo di 2 metri.

Sbarcano oltreoceano, prima negli USA e poi in Cina, le soluzioni tecnologiche e informatiche proposte da ISI Solutions, azienda emergente nel settore del monitoraggio industriale, che ha realizzato un progetto IoT attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologici avanzati quali tablet, smartwatch, smartphone, occhiali a realtà aumentata e l’ausilio dell’iPoi (intelligent Point of interest) in grado di supportare le attività di produzione, monitoraggio, manutenzione e formazione.

Notevole interesse attorno alle soluzioni tecnologiche e informatiche presentate da ISI Solutions all’evento MECSPE, la fiera di riferimento per l’industria manifatturiera che si è svolta a Parma.
Sono state presentate la nuove soluzioni combinate software-hardware che, attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologici avanzati quali tablet, smartwatch, smartphone e occhiali a realtà aumentata e l’ausilio dell’ iPoi (intelligent Point of interest), sono in grado di supportare le attività di manutenzione e di formazione.

TOP